Illustrato il programma dei Servizi sociali di Palmi

Informazione rivolta ai cittadini sui Pac (Piano di Azione e Coesione)

I Servizi Sociali di Palmi sono sempre più vicini alla cittadinanza, ed informano la popolazione sullo stato dell’arte dei Pac (Piano Azione e Coesione) 2° riparto finanziario del Programma Nazionale Servizi di Cura per l’Infanzia e gli anziani non autosufficienti.

Nello specifico, detto riparto finanziario, “ha l’obiettivo di promuovere interventi finalizzati all’ampliamento e al consolidamento dell’offerta complessiva dei servizi di asili nido pubblici o convenzionati, servizi integrativi e innovativi ed il loro riequilibrio territoriale. L’Azione principale dei Pac infanzia consiste nell’erogazione di voucher a sostegno delle famiglie, (che abbiano i requisiti reddituali previsti dall’apposito Regolamento), per il pagamento delle rette, presso gli asili nido e micronidi accreditati, nell’ambito del distretto socio-assistenziale n.2, cui Palmi fa parte”.

Si legge ancora nella nota che in questi mesi “i servizi sociali comunali, hanno portato avanti, in sinergia con il Comune di Rosarno, Capofila del Distretto n.2, con le Istituzioni scolastiche accreditate e con le famiglie, tutte le procedure previste per l’erogazione dei suddetti voucher, attraverso un quotidiano e costante lavoro, che ha visto questo Ente come uno dei primi Comuni del Distretto ad avere già completato la prima parte dell’iter burocratico. Iter burocratico propedeutico e necessario, perché si possa passare alle fasi successive, ma non sufficiente a sbloccare i fondi ministeriali stanziati che al momento sono bloccati a causa di incompletezze nella rendicontazione della precedente gestione del primo riparto Pac Infanzia”.

Si precisa inoltre, che “si sta lavorando, insieme al Comune di Rosarno e a tutti gli altri Comuni appartenenti all’Ambito, con impegno e tempismo, per trovare soluzioni finalizzate al superamento delle criticità suddette, criticità spesso omesse, creando false illusioni tra le famiglie”.

“Inoltre – prosegue la nota – i Servizi Sociali di Palmi, su indirizzo del primo cittadino Giuseppe Ranuccio e dell’Assessore al ramo Alessia Avventuroso, stanno lavorando ininterrottamente, alle pratiche relative alla Carta Rei, ai sussidi previdenziali per il primo figlio, per i tre figli e per l’affitto a canone agevolato. Sono stati redatti diversi progetti, tra cui l’attuazione dei centri estivi per i piccoli utenti dei Servizi stessi, le cui attività sono già iniziate”.

Tra le altre cose in programma “è prossimo, l’avvio del progetto Dote Lavoro e Garanzia Giovani attraverso la stipula di apposite Convenzioni con agenzie del lavoro accreditate nel settore, da parte della Regione Calabria. Ancora, imminente è la pubblicazione dell’Avviso per il Servizio Civile Nazionale, che vedrà 18 giovani coinvolti in Aree specifiche dell’Ente per 12 mesi”.

Da qui a brave, sarà “in attuazione il piano di azione pluriennale per la promozione del sistema integrato di educazione e istruzione e a seguito dell’erogazione di 74mila euro da parte della Regione Calabria, verrà avviato un progetto teso al consolidamento dei servizi educativi per l’infanzia (da 0 a 6 anni) a titolarità pubblica e privata convenzionata – conclude la nota. Inoltre, Non mancano i Progetti di assistenza didattica domiciliare per famiglie in particolare situazioni di disagio e tante altre”.

News Correlate