Il gesto d’amore di Adriano Ferraiolo

Il teatro dei burattini nel reparto di Pediatria dell’Ospedale cittadino è stato un gesto d’amore. Quell’amore che Adriano Ferraiolo, del teatro dei burattini, ha nei confronti della città di...

Il teatro dei burattini nel reparto di Pediatria dell’Ospedale cittadino è stato un gesto d’amore.

Quell’amore che Adriano Ferraiolo, del teatro dei burattini, ha nei confronti della città di Crotone.

Un amore ricambiato da intere generazioni di crotonesi che ogni anno, in occasione delle festività mariane, abbracciano questi “amici” della città che portano sorrisi ed allegria.

Sorrisi ed allegria che questa mattina si è respirata nel reparto di Pediatria dell’Ospedale S. Giovanni di Dio, dove si è tenuto uno spettacolo per i bambini che sono in cura presso la struttura.

L’assessore alle Politiche Sociali Alessia Romano non ha avuto nemmeno il tempo di formulare la richiesta ad Adriano Ferraiolo che questi ha subito aderito portando il suo spettacolo tra le mura della struttura ospedaliera.

Si conferma la sintonia tra il Comune ed Adriano Ferraiolo ma anche con il dott. Francesco Paravati, direttore del reparto di Pediatria.

Sono state numerose le iniziative che insieme si sono promosse nel reparto perché i bambini ma anche le famiglie sentano l’affetto e la vicinanza dell’intera comunità di Crotone.

Sono particolarmente grata ad Adriano Ferrariolo, che ha dimostrato, ancora una volta, la sua sensibilità ed umanità oltre che l’attaccamento alla nostra città. Ricambiamo questo affetto con altrettanto calore perché si è stabilita tra Crotone ed i Ferraiolo una amicizia che dura negli anni. Vedere questi bambini sorridere per lo spettacolo dei burattini è un momento molto emozionante. E’ giusto portare loro un sorriso. Ringrazio anche il dott. Paravati per la disponibilità” ha detto l’assessore alle Politiche Sociali Alessia Romano.

News Correlate

  • Aggredito e rapinato, due arresti

    I carabinieri della Stazione di Reggio Calabria Principale hanno arrestato, in esecuzione di un’ordinanza del gip su richiesta della Procura, Sangare Bangali, di 28 anni, ivoriano, già noto alle...
  • Don Ciotti, memoria sia responsabilità

    “Lo sentiamo, sentiamo la sua voce graffiante. Lui continua a parlare, a gridare. Ma c’è bisogno di continuità, perché quello che conta è la memoria viva che si traduce...
  • Perseguita e aggredisce donna, arrestato

    Ha perseguitato per mesi una donna arrivando ad aggredirla per strada. Episodio dopo il quale, grazie anche alla legge sul “codice rosso”, l’uomo, un 40enne di Serra San Bruno,...
  • Sequestrati fanghi depuratori

    I carabinieri forestale di Corigliano hanno controllato gli impianti di depurazione comunali di Francavilla Marittima e Cerchiara di Calabria constatando alcune irregolarità e sequestrando i fanghi degli impianti. In...