GRUJA DHE KATUNDI ARBËRESH (LA DONNA E IL PAESE ARBËRESH)

Le fotografie di questa breve Rassegna di vita nelle comunità Italo-Albanesi di Calabria (Arbëreshe) sono state raccolte tra il 1982 e il 1993. Penso che siano gli ultimi documentidell’abbigliamento...

Le fotografie di questa breve Rassegna di vita nelle comunità Italo-Albanesi di Calabria (Arbëreshe) sono state raccolte tra il 1982 e il 1993. Penso che siano gli ultimi documentidell’abbigliamento della donna arbëreshe nella vita quotidiana. Per questo, in gran parte sono immagini di donne anziane nei momenti della loro giornata. Fotogrammi che ho colto attraversando i villaggi arbëreshë in qualunque ora del giorno; oppure durante una festa popolare o religiosa. Oggi è raro vedere in una delle ventisette comunità arbëreshe di questa regione simili figure di donne e abbigliamenti simili. Di recente mi è capitato di fotografare due anziane signore solo a Mongrassano.

Insieme alle persone ho fotografato anche i luoghi della loro vita. Angoli particolari, tipologia abitativa, strade e facciate delle case. Nonostante tutto sono aspetti sopravvissuti e ben curati in quasi tutti i nostri villaggi.

Queste immagini sono una piccola parte della mia ricerca in quegli anni, quando non esistevala tecnologia digitale e non si potevano “rubare” le fotografie senza autorizzazione. Eppure, nonostante ciò, sono riuscito a costruire una archivio di poco meno di ottomila fotografie cartacee avendo cura di conservare i negativi. E’ un patrimonio fotografico che fa parte dell’Archivioiconografico della FAA (Federazione delle Associazioni Arbëreshe) costituitasi nel giugno del 2016.

La mostra Gruja dhe katundi arberesh (La donna e il paese italo-albanese) è stata presentata per la prima volta nel 1988 a Spezzano A. in occasione della 1° Edizione Mirë se erdhët. E’ stata poiesposta nel Molise, in Puglia e Sicilia, nonché a Roma e Milano. Dal 1993 al 2006 è stata esposta nel Centro Iconografico Arbëresh di Mongrassano. Lo scorso anno, dopo undici anni di deposito nel baule dei ricordi, l’ho riproposta, nella sua originalità, a Caraffa di CZ in occasione della Quintaedizione della “Notte Arbereshe”.

La mostra Gruja dhe katundi arberesh (La donna e il paese italo-albanese) è stata presentata perla prima volta nel 1988 a Spezzano A. in occasione della 1° Edizione Mirë se erdhët. E’ stata poiesposta nel Molise, in Puglia e Sicilia, nonché a Roma e Milano. Dal 1993 al 2006 è stata esposta nel Centro Iconografico Arbëresh di Mongrassano. Lo scorso anno, dopo undici anni di depositonel baule dei ricordi, l’ho riproposta, nella sua originalità, a Caraffa di CZ in occasione della Quinta edizione della “Notte ArberesheLe immagini che osservate sono semplicemente una frazione di vita di una espressione di cultura materiale ormai scomparsa. Non pretendono di avere alcun valorescientifico: non storico, non antropologico, non urbanistico. Né c’è un pensiero tematico comeretroterra culturale.

 

News Correlate