Fondi Ue, milioni a rischio per Italia, anche su ‘Legalità’

610 mln a disposizione ma impegno finora intorno a 0%

Ogni mese che passa per l’Italia si fa sempre più concreto il rischio di perdere milioni di euro di fondi strutturali europei che autorità nazionali e regionali
non stanno spendendo sul territorio nella misura concordata. Questo il pericolo che emerge dalla lettura degli ultimi dati pubblicati dalla Commissione Ue sul suo portale web. Il tasso di spesa italiano risulta ancora fermo fra il 5 e il 7% per i fondi di sviluppo regionale Fesr e sociale Fse (contro una media Ue del 9,7 e del 12%), con picchi negativi (0%) per alcuni programmi regionali (Fesr Sicilia, Abruzzo, Bolzano) e
nazionali (‘Governance’ e ‘Legalità’).  Per il capitolo ‘Legalità’ le risorse disponibili sono pari a 610 milioni di euro, ma quelle che finora risultano essere state impegnate si aggirano intorno allo 0%.

News Correlate