FIGCZ: EDUCAZIONE CIVICA TRA I BANCHI DI SCUOLA, DUE APPUNTAMENTI DA FIRMARE”

Accogliamo con estrema soddisfazione la nota stampa a firma del vice sindaco di Catanzaro, Ivan Cardamone, con la quale viene comunicato che anche il comune di Catanzaro, su proposta...

Accogliamo con estrema soddisfazione la nota stampa a firma del vice sindaco di Catanzaro, Ivan Cardamone, con la quale viene comunicato che anche il comune di Catanzaro, su proposta nostra, ha aderito alla campagna di raccolta firme a sostegno della proposta di legge di iniziativa popolare dal titolo “Insegnamento di educazione alla cittadinanza come materia autonoma con voto, nei curricula scolastici di ogni ordine e grado”.

L’obiettivo, come già ribadito precedentemente, è quello di concorrere al conseguimento di 50mila firme, entro il 5 Gennaio 2019, per l’introduzione della materia di educazione alla cittadinanza come materia scolastica, che avverrà attraverso una legge popolare, e di permettere ai cittadini catanzaresi di contribuire firmando i moduli validati per la raccolta firme recandosi in Comune, precisamente presso l’ufficio anagrafe.

Dal canto nostro, convinti dell’assoluta bontà di tale iniziativa che si fonda sull’idea di ripartire dai banchi di scuola per formare dei buoni cittadini, che siano rispettosi delle istituzioni e delle regole basilari di convivenza, interverremo personalmente attraverso due appuntamenti, dando la possibilità a qualsiasi cittadino che comprende l’importanza di questa proposta di legge di poterla sostenere con la propria firma. 

Vi invitiamo, pertanto, domenica 18 novembre nel quartiere di Lido, precisamente sulla terrazza Matteo Saliceti, dalle ore 9.00, alle 12.30, e sabato 24 novembre su corso Mazzini, precisamente in piazza Bernardino Grimaldi, dalle ore 9.00, alle 12.30.

È nostro compito lavorare sulla responsabilità civica dei più giovani partendo dai banchi di scuola per formare cittadini consapevoli.

News Correlate