EMERGENZA RIFIUTI, SICLARI (FI) SCRIVE A DI MAIO UNA LETTERA PER TROVARE UNA SOLUZIONE

«Ministro mi permetto di scriverLe, da cittadino ancor prima che da Senatore della Repubblica, perché tengo a cuore particolarmente i diritti di tutti i lavoratori del nostro Paese. La...
«Ministro mi permetto di scriverLe, da cittadino ancor prima che da Senatore della
Repubblica, perché tengo a cuore particolarmente i diritti di tutti i lavoratori del nostro Paese. La situazione della raccolta differenziata nella Città di Reggio Calabria è esplosiva in quanto i lavoratori della ditta concessionaria del servizio di raccolta e smaltimento AVR, non ricevendo le spettanze dovute da mesi e comunque ricevendole in ritardo hanno più volte attivato le procedure sindacali di protesta e di agitazione».
Il senatore forzista Marco Siclari non rimane a guardare decidendo di intervenire scrivendo al Ministro Di Maio affinchè si faccia carico di questa criticità.
«Capisce bene che si tratta di una notevole criticità e che nonostante una mia interrogazione, anche a Lei rivolta nel lontano mese di gennaio di quest’anno, il Governo non abbia inteso, potuto o voluto affrontare la questione, egregiamente gestita, finora, dalla Prefettura di Reggio Calabria, quale Ufficio Territoriale del Governo, ma che necessità di un livello di attenzione maggiore e di una possibilità di soluzione che coinvolga scelte politiche ai massimi livelli, al fine di garantire ai lavoratori, addetti al servizio, il pagamento delle spettanze economiche necessarie a garantire un’esistenza libera e dignitosa a loro ed alle loro famiglie ed anche al fine di evitare che possa scoppiare un’emergenza igienico sanitaria. Da cittadino del Sud, come me, mi rivolgo a Lei, Sig. Ministro, perché sa benissimo che la mancanza di lavoro, che è sempre un dramma, nel nostro Meridione, lo è molto di più, perché si sposa e si accompagna con la disperazione, La prego quindi di accogliere il mio invito affinché il Ministero da Lei diretto e Lei in prima persona possa attenzionare la situazione sopra descritta, individuandone vie di soluzione e di risoluzione».

News Correlate

  • Aggredito e rapinato, due arresti

    I carabinieri della Stazione di Reggio Calabria Principale hanno arrestato, in esecuzione di un’ordinanza del gip su richiesta della Procura, Sangare Bangali, di 28 anni, ivoriano, già noto alle...
  • Don Ciotti, memoria sia responsabilità

    “Lo sentiamo, sentiamo la sua voce graffiante. Lui continua a parlare, a gridare. Ma c’è bisogno di continuità, perché quello che conta è la memoria viva che si traduce...
  • Perseguita e aggredisce donna, arrestato

    Ha perseguitato per mesi una donna arrivando ad aggredirla per strada. Episodio dopo il quale, grazie anche alla legge sul “codice rosso”, l’uomo, un 40enne di Serra San Bruno,...
  • Sequestrati fanghi depuratori

    I carabinieri forestale di Corigliano hanno controllato gli impianti di depurazione comunali di Francavilla Marittima e Cerchiara di Calabria constatando alcune irregolarità e sequestrando i fanghi degli impianti. In...