Da Fuscaldo ai podi mondiali della boxe: i campioni Dario Morello e Vincenzo Lizzi ricevuti a palazzo dei Bruzi dal sindaco Occhiuto

Il sindaco Mario Occhiuto ha ricevuto questa mattina a palazzo dei Bruzi due eccellenze calabresi della boxe mondiale, i campioni Dario Morello e Vincenzo Lizzi, accompagnati dall’assessore Loredana Pastore...

Il sindaco Mario Occhiuto ha ricevuto questa mattina a palazzo dei Bruzi due eccellenze calabresi della boxe mondiale, i campioni Dario Morello e Vincenzo Lizzi, accompagnati dall’assessore Loredana Pastore e dal consigliere comunale Gisberto Spadafora. Nativi di Fuscaldo, Dario e Vincenzo sono cugini, iniziati alla nobile arte del pugilato da Ercole Morello (già CT della nazionale italiana, presente all’incontro), non soltanto loro allenatore ma rispettivamente papà e zio da cui hanno appreso tecnica e disciplina.

Oggi Dario si è trasferito a Bergamo per ragioni personali ma continua ad essere seguito da suo padre anche a distanza. Campione WBO Global e cintura del titolo italiano nella categoria pesi welter, detiene una posizione di tutto rispetto nel sistema ranking che difenderà anche nel prossimo appuntamento a settembre in programma contro un avversario inglese.

Dal canto suo, Vincenzo Lizzi (pesi medi) è campione olimpico giovani juniores in Cina dove tornerà in autunno per partecipare come unico italiano alle Olimpiadi militari nel gruppo sportivo dei carabinieri.

“I miei complimenti a Dario e a Vincenzo, oltre che al loro allenatore – ha dichiarato il sindaco Mario Occhiuto – per il rigore con cui coltivano questa loro passione. Mi piace evidenziare che si tratta di due giovanissime promesse calabresi dello sport che hanno già conseguito grandi risultati ma che, soprattutto, rappresentano soprattutto sul piano comportamentale un esempio positivo per i ragazzi della loro età. A Dario e Vincenzo – ha concluso il primo cittadino donando loro un libro sulla trasformazione urbanistica di Cosenza – auguro le migliori fortune e li ringrazio di portare in alto il nome della Calabria nel mondo”.

 

News Correlate