Crotone. Sfascia gli uffici della Questura, poi tenta di rapinare uno straniero

Il giovane, tra l’altro, nel pomeriggio di ieri, si era reso responsabile di altri episodi ai danni di cittadini cro parcheggiavano su viale Cristoforo Colombo,

Avrebbe tentato di rapinare un cittadino extracomunitario ferendolo ad un braccio con un’arma da taglio, tanto da costringerlo a ricorrere alle cure nell’ospedale cittadino, avendo riportato delle lesioni guaribili in venti giorni.
Con quest’accusa, ovvero di tentata rapina aggravata, la polizia di Crotone ha arrestato un richiedente asilo, un 20enne del Gambia senza fissa dimora.
Il giovane, tra l’altro, nel pomeriggio di ieri, si era reso responsabile di altri episodi ai danni di cittadini crotonesi che parcheggiavano su viale Cristoforo Colombo, pretendendo dagli stessi del denaro in modo minaccioso.
In questa occasione era stato perquisito e trovato con una forbice dalla lama di 7 centimetri e alcuni grammi di marijuana e una volta portato in questura aveva distrutto anche alcuni arredi inveendo contro il personale di vigilanza e per questo denunciato, in stato di libertà, per minaccia, resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento di cose e strutture appartenenti ad enti pubblici, porto di armi o strumenti atti ad offendere e per il possesso dello stupefacente.
Al termine dell’attività si era allontanato dalla Questura, per poi ritornarci più tardi ma questa volta per essere accompagnato direttamente in carcere.

News Correlate