COSENZA: POLIZIA DI STATO DUE PERSONE ARRESTATE UNA DENUNCIATA PER DUE DIVERSI FURTI

Personale dell’U.P.G. e S.P. ha tratto in arresto, in due distinti episodi, A.M. di anni 45 e L.F. di anni 19. A.M. veniva tratto in arresto perché, colto in...
Un fermo immagine del video della Polizia di Stato relativo all'arresto, da parte della Polizia di Crotone, di quindici persone accusate di far parte di una cosca della 'ndrangheta operante sulla città di Crotone, 28 giugno 2018. Gli arresti, effettuati dai poliziotti dello Sco, delle Squadre Mobili di Crotone e Catanzaro e dei Reparti Prevenzione Crimine di Cosenza, Napoli, Siderno e Potenza, sono il risultato di una complessa attività d'indagine diretta dalla Dda di Catanzaro che ha portato a individuare l'esistenza e soprattutto la riorganizzazione, dopo una serie di operazioni svolte dalle forze di polizia e in particolare l'operazione denominata "Old family", di una cosca della 'ndrangheta legata ai Vrenna-Corigliano-Bonaventura-Ciampa', retta dalle famiglie Barilari-Foschini con a capo il boss Gaetano Barilari. ANSA/ POLIZIA DI STATO +++ ANSA PROVIDES ACCESS TO THIS HANDOUT PHOTO TO BE USED SOLELY TO ILLUSTRATE NEWS REPORTING OR COMMENTARY ON THE FACTS OR EVENTS DEPICTED IN THIS IMAGE; NO ARCHIVING; NO LICENSING +++

Personale dell’U.P.G. e S.P. ha tratto in arresto, in due distinti episodi, A.M. di anni 45 e L.F. di anni 19.

A.M. veniva tratto in arresto perché, colto in flagranza di reato, tentava di darsi alla fuga a bordo di un veicolo dopo aver perpetrato un furto in un’abitazione del centro città.

Il veicolo utilizzato per la fuga, un furgone del Comune di Cosenza per il trasporto di persone diversamente abili,  da verifiche immediate, risultava anch’esso compendio di furto consumato giorni prima. 

A.M. veniva trovato in possesso di tutta la refurtiva asportata nell’appartamento che veniva restituita al legittimo proprietario, così come il furgone riconsegnato a personale delegato del Comune di Cosenza.

L’arrestato, spontaneamente, chiamava in correità tale P.P.O. di anni 32, immediatamente individuato nelle adiacenze e subito bloccato dal personale della Squadra Volante.

Quest’ultimo veniva deferito all’A.G. in stato di libertà.

Il secondo, L.M. veniva colto il flagranza di reato dal personale della Squadra Volante di controllo del territorio mentre asportava tutto il contenuto di un distributore automatico di bevande ed alimenti, dopo averne forzato le serrature.

L’arrestato per furto aggravato restava a disposizione dell’A.G. in attesa del giudizio direttissimo.

News Correlate