Conflenti, sequestrati 80 chili di esplosivo e denunciato titolare ditta fuochi di artificio

Il Nucleo Regionale Artificieri della Questura di Catanzaro è intervenuto a Conflenti, dove ha sequestrato 80 chili di materiale esplosivo di categoria CE F2 e P1 e ha denunciato M.R., di 46 anni,...

Il Nucleo Regionale Artificieri della Questura di Catanzaro è intervenuto a Conflenti, dove ha sequestrato 80 chili di materiale esplosivo di categoria CE F2 e P1 e ha denunciato M.R., di 46 anni, per trasporto illegale di prodotti esplosivi di genere pirotecnico regolamentare. È accaduto che il Sindaco in extremis ha autorizzato uno spettacolo pirotecnico ma l’uomo, titolare anche di un deposito di materiale esplodente in provincia di Cosenza, non si era munito delle dovute licenze per il trasporto del materiale.

Il personale artificiere ha quindi sequestrato il materiale, e gli agenti hanno constatato che il sito scelto ed autorizzato dal Sindaco aveva dei gravi deficit in termini di sicurezza in quanto era vicino a una cabina dismistamento di energia elettrica con annessa linea aerea e a distanza di poche decine di metri da un’abitazione.

News Correlate