Cirò: differenziata al 65% nel 2016. Sindaco: beneficio per tasche cittadini

Sulla differenziata, la comunità di Cirò “può dirsi orgogliosa dei risultati raggiunti e dell’importante lavoro di squadra che, dal, basso, si sta facendo per continuare a fare di questo...

Sulla differenziata, la comunità di Cirò “può dirsi orgogliosa dei risultati raggiunti e dell’importante lavoro di squadra che, dal, basso, si sta facendo per continuare a fare di questo territorio un riferimento regionale dell’attenzione culturale alla difesa dell’ambiente, della responsabilità sociale e civica, della sostenibilità e, in definitiva, della qualità della vita”.

È quanto dichiara il Sindaco Francesco Paletta esprimendo a nome suo personale e di tutti gli assessori soddisfazione e compiacimento perla percentuale del 65,54 di raccolta differenziata, per l’anno 2016,certificata dalla Regione Calabria attraverso il Modello unico di Dichiarazione Ambientale (Mud).

“Si tratta – prosegue il primo cittadino – di un traguardo storico ed al tempo stesso di un ulteriore ed ambizioso punto di partenza del quale beneficeranno sin dall’imminente 2018 gli stessi cittadini. Stiamo già studiando infatti una prima riduzione della Tari nel bilancio di previsione 2018, alla luce dei benefici oggettivi che i cirotani potranno già trarre da questo risultato comune: siamo entrati – spiega – nel primo scaglione di costo previsto dal commissario regionale, ovvero in quello con i prezzi più bassi in assoluto per il servizio”.

Il sindaco coglie poi l’occasione per annunciare che sarà presentato un nuovo progetto al bando rifiuti (in scadenza a gennaio 2018) nel quale sono previste importanti novità per potenziare la raccolta differenziata.

“Siamo sicuri – conclude Paletta, ringraziando sia i cittadini sia la società Eco Works che gestisce il servizio – che anche i risultati della differenziata nel 2017 confermeranno questa tendenza virtuosa, indice eloquente della maturità, civiltà e del rinnovato protagonismo culturale dei nostri concittadini”.

News Correlate