“Cerrelli (Lega Crotone): Crotone non ha bisogno di un altro centro per migranti”

“Crotone non ha bisogno di un altro centro per migranti sul suo territorio”. È quanto afferma il Segretario della Lega Salvini Premier di Crotone, l’avv. Giancarlo Cerrelli, riguardo alla...

“Crotone non ha bisogno di un altro centro per migranti sul suo territorio”. È quanto afferma il Segretario della Lega Salvini Premier di Crotone, l’avv. Giancarlo Cerrelli, riguardo alla firma del contratto avvenuta presso la Prefettura di Crotone il 12 giugno c.a. tra Invitalia e la stessa Prefettura e che prevede l’istallazione, presso il porto della citta pitagorica, di una struttura temporanea costituita da moduli prefabbricati da destinare a centro per la prima accoglienza e preidentificazione dei migranti.

“Il nostro territorio già ospita dal 1999 un Centro Governativo per immigrati – Regional HUB in località S. Anna di Isola di Capo Rizzuto nel quale, dal 1999 al 2014, – afferma Cerrelli – sono state ospitate quasi 200.000 persone e pertanto non si può dire che Crotone non sia un territorio accogliente; purtroppo abbiamo anche constatato che l’accoglienza, dalle nostre parti, è diventato un business molto appetibile.

È singolare che la firma del contratto – sostiene Cerrelli – avvenga proprio in un momento in cui il governo sta pensando di creare degli hotspot nei paesi africani in cui i migranti si imbarcano per raggiungere le coste italiane, con l’obiettivo, modificando il Regolamento di Dublino, di spostare in Africa, attraverso i centri di accoglienza nei paesi d’origine dei migranti, la frontiera dell’Europa, con lo scopo di ridurre le partenze.

Chi ha interesse – si domanda Cerrelli – a istallare un altro centro per migranti nel nostro territorio provinciale, che è il più povero d’Italia e che già ospita 1114 immigrati?

La Lega Salvini Premier di Crotone invita, pertanto, il Ministro dell’Interno a esaminare con attenzione il dossier Crotone sull’immigrazione e sulla reale necessità della struttura temporanea da destinare a centro per la prima accoglienza e preidentificazione dei migranti che si vuole istallare presso il porto di Crotone.”

News Correlate