Carnevale delle Nazioni. A Crotone centro storico invaso da giovani, ecco i premiati

Un’invasione pacifica e allegra ha coinvolto il centro storico di Crotone, questa domenica caratterizzata dalla kermesse del Carnevale delle Nazioni dedicato a Giuseppe Parretta, il giovane 18enne tragicamente uccio...

Un’invasione pacifica e allegra ha coinvolto il centro storico di Crotone, questa domenica caratterizzata dalla kermesse del Carnevale delle Nazioni dedicato a Giuseppe Parretta, il giovane 18enne tragicamente uccio il 13 gennaio scorso.

Ben 142 i concorrenti che hanno sfilato nelle vie della città tra gli applausi di genitori e parenti. I partecipanti hanno affrontato il giudizio di ben quattro giurie, la più qualificata quella composta da tre arbitri della federazione di Crotone composta da Giuseppe Elia, Vincenzo Camposano e Albano Lumare.

Alle 13.20, in piazza Duomo, sono saliti sul podio i vari vincitori. Per la categoria infanzia, il terzo posto è stato conquistato da Federica Longo vestita da Pirata, il secondo se lo è aggiudicato Matteo Giungata vestito da Dinosauro, il primo senza alcun dubbio è stato assegnato ad un simpaticissimo Nicola Bianchi vestito da Pontefice.

Nella categoria Elementari il terzo posto è andato a Francesco Vona vestito da Pecoraro calabrese, il secondo a Giuseppe Di Lorenzo vestito da Giocatore di Football. Nessun dubbio per il primo posto assegnato a Sara Diano vestita da Scatola di Pasta Barilla.

Per le scuole medie il terzo posto se lo è aggiudicato Francesca Battaglia vestita da collegiale. Il secondoè andato a Benedetta Attanasio vestita da Orsetto Haribo, il primo a Giada Maggiore e Aurora Scaramuzzavestite da Collegiali in coppia.

Nella categoria adulti/superiori il terzo posto è stato assegnato a Davide Alfì vestito da Cow Boy, il secondo a Ida Salice vestita da Regina, il primo a Anna Scuteri vestita da Sciroppo d’acero.

L’evento è stato promosso da: Amici del tedesco, Random, Cooperativa One, Cooperativa Noemi, Amici Promotion Project, CSV e UISP con la collaborazione dell’assessorato ai Quartieri e dell’assessorato allo Sport e Turismo del comune di Crotone.

Giovani dell’associazione Random hanno abbellito con la tecnica del Poster Art alcuni angoli del centro storico. I ragazzi dell’associazione Amici Promotion Project hanno intrattenuto e animato il pubblico.

Prima della premiazione Vittoria Villirillo ha letto una lettera immaginaria di Giuseppe Parretta.

“Abbiamo organizzato questo evento – hanno detto gli organizzatori – con la voglia di far vedere che c’è una Crotone positiva che vuole costruire e dare un esempio di speranza soprattutto ai giovani. Appuntamento adesso per l’anno prossimo”.

Il Carnevale delle Nazioni mira a diventare un evento capace di attrarre a Crotone persone provenienti da altre città calabresi. Per l’edizione del 2018 c’era un gruppetto di Catanzaro e Lamezia. Adesso si pensa già al 2019.

News Correlate