Campiscuola di Protezione Civile 2018

tutto pronto per la terza “tappa”

È tutto pronto per la terza “tappa” dell’edizione 2018 dei campiscuola di Protezione Civile per ragazzi promossi dal Centro Servizi al Volontariato della provincia di Catanzaro, in collaborazione con l’Unità Operativa della Regione Calabria. Dopo Carlopoli e Cortale, è la volta del “campo” di Catanzaro che avrà luogo a Sellia Superiore, e che vedrà il coinvolgimento delle associazioni “Geruv”, della Misericordia di Catanzaro e del Gruppo Comunale di Catanzaro.

Dal 12 al 15 luglio la scuola primaria in via Madonna della Neve diventerà il quartier generale in cui si darà accoglienza ad un folto gruppo di under 15 e si seguirà un intenso programma di attività giornaliero.

Dalla sveglia al mattino presto alla condivisione degli spazi comuni da tenere puliti, dall’apprendimento delle lezioni teoriche sulla Protezione Civile e sui rischi connessi al territorio geologicamente fragile alla messa in pratica di operazioni legate al ritrovamento (simulato) di persone disperse, allo spegnimento degli incendi ed all’utilizzo delle più moderne attrezzature per la comunicazione, i ragazzi non avranno tempo di pensare al cellulare o ad una vacanza al mare. Ma alla fine, com’è successo ai loro coetanei in precedenza, quattro giorni in mezzo alla natura sembreranno troppo pochi.

L’inaugurazione ufficiale del campo, dedicato alla memoria di Cinzia Mazza, volontaria del Gruppo Comunale di Catanzaro prematuramente scomparsa, avverrà alle 12 di giovedì 12 luglio alla scuola primaria, alla presenza dello staff del CSV di Catanzaro e dell’Unità Operativa della Regione Calabria, del sindaco di Sellia Superiore Davide Zicchinella e dei volontari tutti.

News Correlate