CALABRIAINCAMPUS. LA RICETTA DEL SENATORE SICLARI (FI) PER IL RISCATTO DELLA CALABRIA

«L’unica strada possibile per riscattare la nostra terra e riscoprire la nostra identità è dare la possibilità ai giovani di restare in Calabria e ciò può accadere solo creando...

«L’unica strada possibile per riscattare la nostra terra e riscoprire la nostra identità è dare la possibilità ai giovani di restare in Calabria e ciò può accadere solo creando occupazione. Per fare questo la nostra terra ha necessità di avere una classe politica dirigente qualificata e, per ottenerlo, serve che i partiti facciano una selezione accurata, candidando chi ha competenza ed esperienza per trovare soluzioni concrete ai problemi atavici del nostro territorio. Persone in grado di confrontarsi anche con gli esponenti del centro nord e portare al sud gli investimenti che mancano da sempre. L’ultimo grande investimento al Sud è stato fatto nel 2001 dal Governo Berlusconi con la Salerno/Reggio Calabria. Fino ad allora, lo Stato non ha investito nelle infrastrutture del Sud e non ha dato l’opportunità di sviluppare quell’enorme potenziale che porterebbe ricchezza e occupazione a tutto il Meridione».

Lo ha dichiarato il senatore forzista Marco Siclari durante la prima tappa di #Calabriaincamps a Villa San Giovanni, iniziativa della Fondazione Scopelliti arrivata alla sua seconda edizione.

Il senatore ha ricordato il giudice Antonino Scopelliti e il suo grande coraggio nel credere e lavorare affinchè la normalità fosse di casa in questa terra.

«Per riscattare questa terrà e la sua identità bisogna partire dall’affiancare lo Stato nella sua lotta continua e incessante alle criminalità organizzata. Lo Stato in Calabria c’è e sta svolgendo un’attività di vitale importanza perché aiuta i cittadini onesti a credere che questa terra può essere riscattata ed è nella strada giusta per farlo. Inoltre, serve incentivare gli investitori a credere nel potenziale di questa terra. Tutti coloro che aprono un’attività al Sud dovrebbero avere importanti sgravi fiscali», ha concluso il senatore azzurro.

News Correlate