Banche: Ue, non ci aspettiamo delusioni da Italia

Presidenza bulgara, trasparenti anche su condivisione rischio
Una persona conta alcune banconote in una banca, Pisa, 15 maggio 2012. ANSA / FRANCO SILVI

“Non ci aspettiamo delusioni dal nuovo governo italiano, perché tutto quanto facciamo al Consiglio Ue, tutte le decisioni che prendiamo, vengono prese nella massima trasparenza e così varrà anche per la prossima proposta legislativa sulla condivisione del rischio”. Lo ha detto la presidenza del Consiglio Ue, il ministro delle Finanze bulgaro Vladislav Goranov , rispondendo sul ‘pacchetto bancario’ approvato stamani all’Ecofin, con l’astensione di Italia e Grecia.

“La buona notizia è che abbiamo superato il momento più difficile e che adesso occorre rispettare i requisiti degli Stati membri che volevano che la condivisione del rischio prevedesse la riduzione del rischio. Adesso possiamo fare rapidi progressi su questa parte del pacchetto bancario sulla condivisione del rischio. Ho l’impressione che per oltre un anno e mezzo non siamo riusciti a fare passi avanti perché mancava il consenso politico”.

 

News Correlate