Aumentano ancora famiglie ‘single’ in Europa, Eurostat

Nuclei monofamiliari in Italia al 33%, Svezia record al 51%
Un mercatino della Cia (Confederazione italiana agricoltori) a Napoli, 4 febbraio 2014. ANSA / CIRO FUSCO

Oltre un terzo delle famiglie nell’Unione europea è single. A rivelarlo è l’indagine Eurostat sulle dimensioni delle famiglie europee nel 2017, secondo cui sono oltre 221,3 milioni i nuclei monofamiliari nell’Unione, in aumento di 2,4 punti percentuali rispetto al 2010, quando erano il 31%. L’Italia si conferma in linea con la media europea, con 8,5 milioni di famiglie single (33%).

A guidare la classifica dei single è la Svezia, dove il 51% delle persone vive sola. Seguono Danimarca (44%), Lituania (42%), Germania e Finlandia (41%). Chiudono invece la graduatoria Malta (19%), Portogallo e Slovacchia (22%). Dal 2010 a oggi – evidenziano i dati Eurostat – in alcuni Paesi si è registrato un netto aumento dei single. In particolare, negli ultimi otto anni i nuclei monofamiliari sono aumentati in modo evidente nei Paesi dell’Est Europa: Lettonia e Bulgaria (+10%), Estonia (+9%), e Lituania (+7%). In Italia i single sono aumenti del 2,4%, confermando in pieno la media Ue.

News Correlate