Assemblea Provinciale di Libera Crotone: Antonio Tata confermato referente provinciale.

Nuova riconferma per Antonio Tata ormai al suo quarto mandato quale referente del coordinamento provinciale di Libera Crotone.

Alla presenza di Don Ennio Stamile, referente regionale dell’Associazione, e di Umberto Ferrari Coordinatore della segreteria regionale, si è tenuta venerdì 15 marzo presso Sala formativa della Cooperativa Sociale “Noemi”, l’assemblea provinciale di Libera Crotone che ha visto la partecipazione dei rappresentanti delle cooperative e delle associazioni locali che aderiscono a Libera e quella di numerosi soci.
L’incontro è stato aperto da Antonio Tata che ha tracciato un sintetico bilancio dell’attività dell’Associazione nel nostro territorio, sottolineando l’importanza della rete tra cooperative e associazioni che sono state fondamentali nel portare avanti con forza i temi di Libera, dalla vicinanza ai familiari delle vittime innocenti di mafia al riutilizzo sociale dei beni confiscati, dalla lotta al racket, all’usura e alla corruzione all’impegno verso gli ultimi che siano poveri, migranti o emarginati.
Ha evidenziato, inoltre, una crescita importante della collaborazione con gli Istituti scolastici confermata da una partecipazione sempre più consistente alla “Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie” che si celebra ogni 21 marzo.
Ha concluso dicendo che nel difficile impegno nella lotta alle mafie e alla corruzione che Libera porta avanti, non sono certo mancate le difficoltà e di sicuro ce ne saranno anche in futuro, ma lavorando insieme sarà certamente possibile raggiungere nuovi e più importanti risultati.
A questo punto si è passati alla votazione che ha registrato la riconferma di Tata all’unanimità per acclamazione.
Tata ha ringraziato ribadendo l’impegno a portare avanti, ma sempre con l’aiuto di tutti, i temi già illustrati nella sua introduzione.
Ha preso, quindi, la parola Umberto Ferrari per ricordare che quest’anno la “Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie” per la Calabria si celebrerà a Catanzaro ovviamente il 21 marzo. Ha poi illustrato i particolari dell’iniziativa che sono comunque disponibili sul sito www.liberacalabria.it
È infine intervenuto Don Ennio Stamile, referente di Libera Calabria, che ha ringraziato Antonio Tata per l’impegno serio e costante che fa dedicato e continuerà a dedicare a Libera e, nell’augurargli buon lavoro, ha evidenziato che i risultati raggiunti seppur importanti, non sono sufficienti e che ci vuole un impegno sempre più consistente per affrontare le difficoltà che affliggono il nostro paese e la nostra regione e solo con una costante e convinta lotta alle mafie, al malaffare alla corruzione possiamo ridare speranza e futuro alla nostra terra e ai nostri giovani.
Un lungo applauso ha concluso i lavori dell’assemblea.

News Correlate