Arriva a Cosenza la Carovana della prevenzione della Susan G. Komen Italia

Arriva a Cosenza la Carovana della prevenzione di Susan G. Komen Italia, organizzazione basata sul volontariato, in prima linea nella lotta ai tumori del seno, su tutto il territorio...

Arriva a Cosenza la Carovana della prevenzione di Susan G. Komen Italia, organizzazione basata sul volontariato, in prima linea nella lotta ai tumori del seno, su tutto il territorio nazionale. In particolare, la Carovana si rivolge a donne che vivono in condizioni di disagio sociale ed economico e che per questo dedicano meno attenzione alla propria salute. La tutela della salute femminile ha importanti ricadute sul benessere della collettività, per il ruolo fondamentale della donna in ambito familiare, lavorativo e sociale.

Giovedì 28 marzo la carovana arriverà alle ore 10.30 presso la casa di San Francesco, via Francesco Principe n. 18.

Mercoledì 27 marzo alle 19.30 presso il centro Bfg Salute e Benessere, via don Gaetano Mauro, la professoressa Daniela Terribile, senologa del Policlinico Agostino Gemelli dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma, in qualità di rappresentante della Komen, illustrerà alla stampa le finalità dell’associazione e il programma in svolgimento in Calabria e in particolare a Cosenza. Sarà l’occasione per ringraziare gli operatori e le associazioni locali che collaborano all’iniziativa.

Susan G. Komen Italia nasce nel 2000 a Roma come primo affilato europeo della Susan G. Komen di Dallas sotto la guida del prof. Riccardo Masetti, attuale presidente.

I suoi obiettivi sono quelli di investire nella formazione, nella ricerca e stimolare l’innovazione in tema di salute femminile; promuovere la prevenzione e l’adozione di stili di vita sani; tutelare il diritto alle cure di eccellenza per ogni donna con un tumore del seno; offrire servizi per migliorare la qualità di vita dopo un tumore in particolare per le donne con malattia metastatica; collaborare con altre associazioni e finanziare progetti sul territorio nazionale.

Le risorse economiche provenienti da donazioni di privati, aziende ed istituzioni ci hanno permesso di investire 17 milioni di euro per la realizzazione di 850 nuovi progetti di promozione della prevenzione e supporto alle donne operate, realizzati in tutta Italia da altre associazioni e da Komen Italia.

Oggi Komen Italia è presente in 6 regioni italiane (Lazio, Puglia, Emilia Romagna, Lombardia, Abruzzo e Basilicata) e opera in collaborazione con una vasta rete di associazioni “amiche” in oltre 100 città in tutta Italia. Una rete di numerosi volontari e testimonial ci supportano con impegno e passione, fra questi Maria Grazia Cucinotta e Rosanna Banfi madrine della Race for the Cure e delle Donne in Rosa.

La Race for the Cure è la più grande manifestazione per la lotta ai tumori del seno in Italia e nel mondo. Ogni anno, più di 100mila persone partecipano alle edizioni di Roma, Bari, Bologna e Brescia. Nel 2019 la Race for the Cure si svolgerà anche a Pescara e Matera, Capitale Europea della Cultura 2019. Le protagoniste della Race sono le Donne in Rosa, donne che si sono confrontate con il tumore del seno e a cui è dedicata un’area esclusiva per incontrarsi e condividere emozioni ed esperienze.

La Carovana della Prevenzione è il Programma Nazionale Itinerante di Promozione della Salute Femminile di Komen Italia che offre ad un pubblico sempre più ampio attività gratuite di sensibilizzazione e prevenzione delle principali patologie oncologiche di genere.

COSA OFFRE LA CAROVANA DELLA PREVENZIONE

esami diagnostici (mammografie, ecografie mammarie, ecografie ginecologiche e Pap test, e visite cliniche) per la diagnosi precoce dei tumori del seno e del collo dell’utero a donne che per età’ o altri criteri non rientrano nei programmi di screening del SSN;

consulenze specialistiche ed esami diagnostici di prevenzione secondaria (ad es: ecografie della tiroide, visite dermatologiche con epiluminescenza) per altre patologie femminili attualmente non coperte da programmi di screening del SSN;

laboratori pratici e sessioni educative di promozione dell’attività fisica, del benessere e della corretta alimentazione per incoraggiare l’adozione di stili di vita sani;

programmi ad hoc finalizzati ad aiutare le pazienti che hanno vissuto una malattia oncologica a recuperare un pieno benessere psico-fisico e il miglior ritorno alla vita attiva (es: consulenze di supporto psicologico, consulenze nutrizionali, consulenze fisioterapiche, consulenze legali).

eventi di sensibilizzazione alle tematiche della salute e di promozione dello sport e delle attività fisica per gli studenti delle Scuole Inferiori e Superiori.

News Correlate