Al voto a Tropea, Rizziconi e Nicotera

Urne aperte dopo commissariamento in enti sciolti per mafia
Allestimento dei seggi elettorali in una scuola a Pontedera (Pisa), 23 maggio 2014. ANSA/STRINGER

Sono tre in Calabria i comuni, sciolti per infiltrazioni di tipo mafioso, dove si è  tornati alle urne domani per eleggere il sindaco e il nuovo consiglio comunale.
Al voto saranno chiamati i cittadini aventi diritto di Nicotera e Tropea, in provincia di Vibo Valentia e Rizziconi (Reggio Calabria). A stabilire la tornata elettorale, che mette fine al periodo di commissariamento degli enti, è stato un decreto dell’8 agosto scorso firmato dal ministro dell’Interno Matteo Salvini.
Le operazioni di voto si svolgeranno dalle ore 7 alle 23 di oggi 21 ottobre.
Per nessuno dei tre comuni interessati al turno elettorale straordinario è previsto il ballottaggio essendo tutti gli enti locali interessati con una popolazione inferiore ai 15 mila abitanti.

News Correlate