Al via i lavori di manutenzione ordinaria e di sfalcio dell’erba delle strade provinciali nel comprensorio di Curinga

“Grande attenzione dell’Amministrazione provinciale di Catanzaro alla viabilità del comprensorio lametino. I  lavori di manutenzione ordinaria e di sfalcio dell’erba delle strade  provinciali di questa zona nevralgica della provincia...

“Grande attenzione dell’Amministrazione provinciale di Catanzaro alla viabilità del comprensorio lametino. I  lavori di manutenzione ordinaria e di sfalcio dell’erba delle strade  provinciali di questa zona nevralgica della provincia sono già partiti e
stanno interessando anche il comune di Curinga, grazie alle risorse rese  disponibili con l’approvazione del rendiconto di gestione, deliberato  dal Consiglio provinciale lo scorso 14 maggio”. E’ quanto afferma il  consigliere provinciale Salvatore Pellegrino che evidenzia l’impegno  dell’Ente intermedio, guidato dal presidente Enzo Bruno, la manutenzione  e la messa in sicurezza delle arterie di competenza. “Sono stanziati  circa cento mila euro a comparto per garantire interventi finalizzati
alla sistemazione e alla pulizia delle strade provinciali – spiega  ancora Pellegrino -. Per quanto riguarda il territorio di Curinga, i  lavori stanno già interessando due arterie fondamentali per quest’area  come la Strada provinciale 114 che collega Acconia a Curinga, e la Sp  167/3 che da frazione Romatisi arriva alla località Le Grazie. Si tratta  di interventi che agevoleranno lo svolgimento dello Slalom che si terrà  a Curinga i prossimi 7 e 8 luglio: una manifestazione a cui la nostra  comunità è molto legata poiché è diventata identificativa del nostro  patrimonio culturale e sociale, e per cui stiamo garantendo le migliori
condizioni possibili di svolgimento. Un impegno davvero importante,  quindi – conclude Pellegrino – programmato grazie all’interessamento  del presidente Bruno e agli sforzi degli amministratori che guardano  alle istanze del territorio e se ne prendono cura, nonostante il momento  economico-finanziario delle Province in tutta Italia sia tutt’altro che roseo”.

News Correlate