Aifa, in rete notizie vecchie e fuorvianti sul vaccino anti-influenza

'Non lasciarsi condizionare da false notizie sul web. Vaccinarsi'

Circola in queste ore sui canali social (Facebook e Twitter), “con chiaro intento allarmistico da parte di chi periodicamente la rilancia (specie durante la campagna di vaccinazione antinfluenzale)”, la notizia di un divieto di utilizzo di vaccini antinfluenzali da parte dell’Agenzia italiana del farmaco (Aifa). In realtà gli articoli citati, avverte la stessa Aifa sul proprio sito, “risalgono al 2014 e riportano notizie di decessi che in nessun caso sono stati correlati alla somministrazione dei vaccini, come è emerso dagli approfondimenti scientifici condotti in seguito dalle autorità nazionali ed europee”.

Si tratta dunque di una “notizia fuorviante che rischia di arrecare danno alla campagna di vaccinazione antinfluenzale in corso”. L’Aifa ribadisce dunque “l’importanza di vaccinarsi contro l’influenza stagionale, in particolare per le categorie più a rischio (soprattutto anziani e persone di tutte le età con patologie di base che aumentano il rischio di complicanze in corso d’influenza), e di non lasciarsi condizionare da false notizie circolanti in rete”.

News Correlate